Amaro Il Carlina

symbol-3

22,00

Immaginiamoci intorno al 1700 a Torino, in una piccola bottega speziale nei pressi di Piazza Carlo Emanuele II, da sempre soprannominata dai Torinesi stessi Piazza Carlina. Tale soprannome scherzoso, venne attribuito dalle malelingue popolari a Carlo Emanuele, dovuto ai suoi modi effeminati. Per sua stessa volontà da principale teatro della vita ducale, venne trasformata in luogo del mercato del vino. Il principe della componente amaricante è il Cardo mariano, oltre a erbe, fiori e radici tipiche delle montagne piemontesi impreziosita da alcune note orientali di cannella, zafferano e fava tonca.

Ti consigliamo anche...